Auguri Pasquali

Il Risorto è la vera Speranza!!!

Ti auguro di saper Riscegliere ogni giorno

Dio-Amore come Primo ideale della tua esistenza,

affinché regni nel tuo cuore e coerentemente,

coraggiosamente e controcorrente lo Testimoni

donandolo a chiunque altro!!!

Questo certo permette di anticipare il Paradiso

sulla terra pregustando la realtà del Cielo!!!

Buona Pasqua nella Gioia più Grande!!!


don Emilio

Tutto per amore

– Tutto per amore -

Dagli scritti di Padre Pio:

Oh quanto è sublime e soave il dolce invito del divin Maestro: “Chi vuol venire dopo di me, rinneghi se stesso, e (prenda) la sua croce e mi segua” (Mt 16,24). Era questo invito che faceva uscire santa Teresa in quella preghiera verso lo Sposo Divino: “O patire o morire”. Era pure questo invito che faceva esclamare santa Maria Maddalena de’ Pazzi: “Sempre patire e non morire”. Era pure per questo invito che rapito in estasi il serafico nostro padre san Francesco esclamava: “È tanto il bene che mi aspetto che ogni pena mi è diletto”. Lungi sia da noi il lamentarci di quante afflizioni ed infermità piacerà a Gesù mandarci. (Pietrelcina, 26 novembre 1914, Padre Pio a Raffaelina Cerase, Ep.II, p.249) Leggi tutto »

Amare e seguire Gesù sul calvario

– Amare e seguire Gesù sul Calvario-

Dagli scritti di Padre Pio:

Maria, la Madre di Gesù e la Madre nostra, vi dia intelligenza di tutto ciò che racchiude il gran segreto del dolore, cristianamente sopportato e…vi ottenga tutta quella forza per poter ascendere sino alla vetta del Calvario… Purtroppo a percorrere questa strada ci vuole molta forza, ma coraggio, il Salvatore non vi farà mai venire meno il suo aiuto… Perciò affrettiamoci di unirci, di confonderci con tutte quelle anime pie e fedeli che vanno appresso al divin Maestro. Affrettiamoci, dico, di non rimanere dietro di molto a questa comitiva. (Pietrelcina, 4 agosto 1915, Padre Pio a Raffaelina Cerase, Ep. II, p. 470) Leggi tutto »

Anime elette

– Anime elette-

Dagli scritti di Padre Pio:

Ogni anima destinata all’eterna gloria può benissimo dirsi una pietra destinata ad innalzare l’edificio eterno. Un muratore che vuole innalzare una casa ha bisogno innanzi tutto di passar a ripulitura le pietre che debbono entrare nella composizione della casa; e tutto questo l’ottiene a colpi di martello e di scalpello. Nella stessa guisa si comporta il Padre celeste con le anime elette, le quali fin dall’eternità furono dalla sua somma sapienza e provvidenza destinate alla composizione dell’eterno edificio. Dunque l’anima destinata a regnare con Gesù Cristo nella gloria eterna deve essere ripulita a colpi di martello e di scalpello…questi colpi…sono le ombre, i timori, le tentazioni, le afflizioni di spirito, i tremori spirituali con qualche aroma di desolazione ed anche il malessere fisico. (Pietrelcina, 19 maggio 1914, Padre Pio a Raffaelina Cerase, Ep. II, p. 88) Leggi tutto »

Fidarsi e affidarsi a Dio

– Fidarsi e affidarsi a Dio-

Dagli scritti di Padre Pio:

Se volete divenir perfetta, tenete presente quello che Iddio disse al patriarca Abramo: “Cammina alla mia presenza e sii perfetto” (Cf. Gen. 17,1). È vero che, data la nostra condizione, non è in nostro potere tenere il nostro pensiero sempre fisso in Dio, però sforziamoci di rendere più che sia possibile di tenerci alla sua presenza. E questo il possiamo ed il dobbiamo fare, nel richiamare di tanto in tanto alla nostra memoria la grande verità che Iddio ci vede. (Padre Pio a Maria Gargani, sua figlia spirituale, San Giovanni Rotondo, 16 settembre 1916, Ep. III,p.251s) Leggi tutto »

Dio è misericordioso, ma le offese degli uomini sono tante

– Dio è misericordioso, ma le offese degli uomini sono tante -

Dagli scritti di Padre Pio:

Io non mi arresterò dal piangere tutte le ore che mi restano da vivere, poiché voi conoscete quanto mi strazia il cuore il vedere tanti poveri ciechi, che fuggono più del fuoco quel dolcissimo invito del divin maestro: “Venite a me voi tutti che avete sete, ed io vi darò da bere” (Cf. Gv. 7,37). L’animo mio si vede estremamente straziato nel trovarsi di fronte a questi veri ciechi che non sentono punto pietà per se stessi, avendo le passioni tolto loro talmente il senno, che non sognano neppure di venire a bere a questa vera acqua di paradiso… Gesù l’invita di andare a dissetarsi di quell’acqua sempre viva. (Pietrelcina, 10 ottobre 1915, Padre Pio a padre Agostino, Ep.I. p. 667) Leggi tutto »

Pagina 3 di 106« Prima...23 siete qui45102030...Ultima »